NEWS/NEWS CALCIO NAPOLI

Indiscrezioni, trattative e retroscena in vista della riapertura del mercato di gennaio

Armero (1)NAPOLI ATTIVISSIMO: ANDREOLLI IN POLE PER LA DIFESA, NAINGGOLAN PER LA MEDIANA, IN ATTACCO CALAIO’ SFRUTTANDO VARGAS MA IN SUDAMERICA E’ ASTA PER IL CILENO – MILAN, SITUAZIONI CHIARE PER PATO E ROBINHO – PALERMO, PARTONO LE MANOVRE DI LO MONACO – GENOA, CEDUTO GRANQVIST – Non ha intenzione di perdere tempo il Napoli. Il club partenopeo è attivissimo sul mercato per assicurarsi i rinforzi necessari, dopo aver riscontrato diverse carenze d’organico, e soprattutto per ovviare alla squalifica di Calaiò. I nomi per il reparto arretrato sono i soliti ma nelle ultime ore ha preso consistenza la pista che porta ad Andreolli del Chievo, in scadenza di contratto a giugno e che si può prendere per poco più di 1mln di euro. Il giocatore, però, piace anche a Juventus ed Inter. L’altra pista porta a Davide Astori, vecchio pallino di Walter Mazzarri: il Napoli ha fatto un sondaggio, tenendo presente le recenti difficoltà del Cagliari che non ottempera al pagamento degli stipendi da diversi mesi. Ai partenopei piace anche Nainggolan ma Cellino non intende scendere al di sotto dei 10mln di euro. Secondo quanto rivelato da Il Mattino al momento la società di De Laurentiis si ferma ad un’offerta praticamente della metà della cifra richiesta. Per l’attacco, secondo quanto riferito da Sky, il Napoli ha chiesto al Siena il prestito fino a giugno di Emanuele Calaiò. Il club toscano non ha chiuso alla possiiblità, chiedendo però in cambio il prestito di Vargas. Sul cileno si sta scatenando una vera e propria asta in sud-america. Il Gremio è partito per il Cile per convincere il giocatore, ma si è visto rifiutare l’offerta di 1mln di euro per il prestito e 9mln per il riscatto. Al momento in pole ci sono San Paolo e Flamengo che offrono per il prestito una cifra superiore a 1,6mln di euro. Proprio il Flamengo si è tirato fuori dalla corsa a Robinho. “Tutti gli acquisti dovranno essere sottoposti ad una rigida valutazione economica e Robinho non rientra nei nostri parametri. Spero che sia felice dove si trova adesso” ha detto il neo-presidente Eduardo Bandeira de Mello spalancando le porte al Santos, club tra l’altro in cima alle preferenze dell’attaccante del Milan. Nei primi giorni del nuovo anno potrebbero esserci novità importanti. Stessa situazione di Pato che attende il Corinthians. Dal Brasile però raccontano di un giocatore assolutamente furioso contro la dirigenza rossonera: la decisione di andar via sarebbe stata presa il 21 novembre, quando è stato escluso dalla gara contro l’Anderlecht in Champions League. In caso di mancato trasferimento, il giocatore pensa addirittura di restare fino al giugno 2014 per poi svincolarsi con un enorme danno economico per i rossoneri. La strategia di Adriano Galliani è quella di provare a tornare dal Brasile con in tasca circa 25mln di euro. Una cifra che permetterebbe al Milan di catapultarsi su Mario Balotelli, sfruttando i buoni rapporti con Mino Raiola. L’Inter è ad un passo da Tommaso Rocchi Il club nerazzurro in giornata ha quasi definito l’affare col club biancoceleste per quello che rappresenterebbe il vice-Milito nell’idea tattica di Andrea Stramaccioni. Mancano gli ultimi dettagli, ma tutte le parti in causa sono ormai fiduciose circa l’imminente chiusura dell’accordo. “Stiamo trattando, diciamo che siamo al 60/70%”, ha dichiarato Fabio Parisi, agente del calciatore che era seguito anche da Siena e Pescara. Intanto il club continua a monitorare la situazione di Paulinho del Corinthians, vero rimpianto estivo dei nerazzurri. Per arrivare al forte centrocampista brasiliano i nerazzurri potrebbero sacrificare anche Ricardo Alvarez ma bisogna considerare anche la volontà di Paulinho, che a più riprese ha dichiarato di non volersi muovere prima dei prossimi mondiali. Già molto attivo sul mercato il Palermo di Maurizio Zamparini che ha affidato l’intera responsabilità delle scelte a Pietro Lo Monaco. Ieri è stata definita la cessione, a titolo definitivo, di Nicolas Bertolo al Cruz Azul Fútbol Club. La notizia di rilievo, però, è che il club rosanero, dopo aver praticamente perso Ciro Immobile – che il Genoa non lascerà partire visto che rischia di perdere Marco Borriello -, ha chiesto alla Roma proprio l’attaccante napoletano. L’attaccante della Roma, attualmente in prestito al Genoa, potrebbe accettare la destinazione rosanero visto che ritroverebbe Gian Piero Gasperini, club con cui è esploso segnando 19 gol in una stagione sotto la lanterna. Il presidente Zamparini, inoltre, ha smentito i rumors su un interessamento del Milan per Josip Ilicic, individuato dai rossoneri come sostituto del partente Robinho: “Per l’anno prossimo voglio fare una squadra forte, sono molto legato a Ilicic e penso che non si muoverà da Palermo. In questo momento – ha detto il presidente del Palermo – dobbiamo rinforzarci e non svendere i giocatori, dal Palermo non si muovono i titolari, ma solo quelli che non hanno trovato spazio e che non hanno giocato. A Palermo arriveranno altri per rinforzarci, dobbiamo uscire da questa situazione precaria, perché quest’anno ormai è così, l’anno prossimo vediamo. Ma per il momento non lo darei nemmeno di fronte a 30 milioni”. Il Genoa, che come detto può perdere Marco Borriello dopo l’esclusione per motivi disciplinari dell’ultima gara dei rossoblù, ha definito la cessione di Andreas Granqvist alla Dinamo Kiev. A confermare l’operazione è stato l’agente per l’Italia del difensore, Simone Canovi: “E’ praticamente fatta, chiusa, non credo proprio che ci saranno intoppi. Si chiude intorno ai 7 milioni di euro”. L’accordo è arrivato il 24, la vigilia di Natale. I dirigenti della Dinamo Kiev erano in Italia, ora resta da formalizzare il tutto. Offerte dall’Italia? Il Napoli, poi la Roma se avesse perso Marquinhos per il sub-20 ma quella ucraina era un’offerta irrinunciabile” ha detto Canovi. Da queste due partenze riparte il mercato del club di Preziosi che, dopo gli arrivi di Matuzalem e Floro Flores, deve assicurarsi un difensore ed un attaccante per sostituire i partenti e rinforzare ulteriormente l’organico di Delneri. Da giugno, intanto, dovrebbe arrivare Giovanni Marchese. Il giocatore del Catania, in scadenza a giugno, avrebbe già l’accordo col club di Preziosi, tanto da aver fatto andare su tutte le furie il presidente del club etneo Antonino Pulvirenti.

CHELSEA-CITY PRONTI ALLA SFIDA, MA IL BARCELLONA TOGLIE VILLA DAL MERCATO – REAL, PRELAZIONE PER BALE – CHELSEA, ABRAMOVICH PUO’ TRATTENERE BENITEZ – PSG, ANCELOTTI CHIUDE A CR7 – E’ David Villa ad agitare il mercato europeo in questi giorni. I media inglesi si sono scatenati: sul giocatore, sostengono, c’è il forte pressing del Manchester City che vuole soffiare il giocatore al Chelsea. Roberto Mancini avrebbe in mente per gennaio grossi colpi, per recuperare i punti di distacco dallo United, e lo spagnolo andrebbe idealmente a prendere il posto del partente Mario Balotelli. A smontare i rumors inglesi, però, i retroscena diffusi dalla stampa catalana. Tito Vilanova e Zubizarreta hanno blindato l’attaccante, considerato imprescindibile anche se ha giocato poco in questa prima parte della stagioen, e hanno già parlato con lo stesso giocatore. L’attaccante lotterà per essere titolare nella seconda parte della stagione, poi a giugno deciderà sul proprio futuro. I rivali del Real Madrid invece continuano a pensare a Gareth Bale. L’esterno del Tottenham, a segno con una tripletta nell’ultima gara, è da tempo un desiderio di Josè Mourinho. La società blancos vorrebbe accontentare il tecnico portoghese e dall’estate ha ottenuto la promessa di essere interpellata prima di tutti in caso di cessione del giocatore. La valutazione del cartellino del gallese è però almeno di 35mln di sterline. La buona notizia per i tifosi delle merengues arriva dalla Francia. A spegnere i tanti rumors su un possibile futuro di Cristiano Ronaldo al Psg è stato Carlo Ancelotti: “Non esiste la possibilità. Non bastano i soldi, bisogna che ci sia chi lo vende. A leggere i giornali compriamo tutti ed è una sciocchezza. Con Lucas Moura ho 30 giocatori e non me ne servono altri. A gennaio non prendiamo nessuno e in estate ne prenderemo uno o due”. In Inghilterra il Chelsea guarda al mercato, ma la priorità è legata al futuro in panchina. Secondo la stampa inglese Roman Abramovich sarebbe pronto a presentare un’offerta ufficiale per il prolungamento di contratto di Rafa Benitez. Alla base della decisione del magnate russo ci sarebbero le ottime prestazioni del club e la ritrovata vena realizzativa di Fernando Torres. A breve però Pere Guardiola, agente e fratello di Pep, vaglierà le varie possibilità in vista del ritorno in panchina dell’ex Barcellona. Fino a pochi mesi fa era forte il pressing del Chelsea, mentre l’altro club che da tempo lavoro all’ipotesi è il Manchester City. In entrata i blues puntano su Leighton Baines. L’esterno mancino dell’Everton, che si sta confermando tra i migliori nel suo ruolo, è valutato sui 15mln di euro ma è seguito da tantissimi club di Premier. Chiudiamo la panoramica sull’Inghilterra con la decisione di Sir Alex Ferguson di non privarsi di Javier Hernández. Per il manager dei red devils il Chicharito viene dopo van Persie e Rooney nelle gerarchie ed è un elemento importantissimo per la squadra: “Il suo impegno è stato ottimo finora, ha già segnato dieci gol anche se non gioca in tutti i match. Non è in vendita” ha tagliato corto Ferguson lasciando pochi margini per un addio. In Francia il Paris Saint Germain, che come detto da Ancelotti si ritrova con una rosa eccessivamente abbondante, può salutare l’attaccante Nenè. Il giocatore piace al Santos, come confermato da Gilvan Costa, agente del giocatore: “C’è stato un nuovo contatto con il Santos e un miglioramento della proposta, ma il giocatore sta ancora valutando. Ne parleremo ancora nei primi giorni del 2013 quando Nene ha deciso che prenderà una decisione. A 31 anni il giocatore non si può permettere di fare la scelta sbagliata. Non è una questione di soldi. Se fosse stata una scelta economica avrebbe già firmato con un club arabo. Lì si troverebbe un’ottima situazione economica ma poche soddisfazioni sul piano professionale. Nene ha mercato in Europa e altri club francesi si sono interessati, ma lui vuole pensare con calma al suo futuro per centrare il suo obiettivo primario: la Seleçao”. Tuttonapoli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...