NEWS/NEWS CALCIO NAPOLI

Tanta noia, ma contavano i tre punti

Manchester City FC v SSC Napoli - UEFA Champions LeagueIl punto di Walter Vitale

Tanta noia, ma contavano i tre punti. Un Napoli davvero brutto riesce a tornare a casa con tre punti pesantissimi, e regala ai suoi tifosi un natale un pò più dolce. Gli ultimi risultati negativi hanno influito, pesantemente, nella testa dei giocatori che, fino alla rete di Maggio, sembravano impauriti e spaesati. Il primo tempo è di una noia assoluta, le due squadre ,entrambe molto rimaneggiate, giocano con la paura di perdere più che con la voglia di vincere, di tiri in porta nemmeno a parlarne, per vedere il primo tiro i tifosi devono aspettare la metà del primo tempo, quando Gamberini, dopo aver vinto un contrasto sulla trequarti avversaria, tira e procura qualche grattacapo al portiere senese Pegolo. La partita è talmente noiosa che il primo tempo finisce tra l’incredulità dei tifosi sugli spalti. Nella ripresa le cose sembrano cambiare, c’è subito una fiammata del napoli, Insigne ,da inizio alla classica azione in ripartenza degli azzurri, serve Cavani che, di prima, innesca Hamsik, lo slovacco si trova a tu per tu con Pegolo, ma il portiere è bravo a respingere in corner. Dallo stesso corner, battuto da Hamsik, il Napoli va ancora vicino al vantaggio con Cavani, ma Pegolo dice ancora di no. Il Napoli sembra intenzionato a fare sua la partita e ci riprova con Insigne, ma il suo tiro a giro finisce di poco a lato. Di li a poco Mazzarri inserisce Pandev in luogo di Gamberini, ma la partita ricade nel torpore più assoluto. Quando ormai la gara sembrava essere incanalata verso un pari scialbo ecco l’episodio che la sblocca. Al 40° sugli sviluppi di un corner, Hamsik mette in mezzo una gran palla che Maggio deve solo spingere in rete, e lo fa, portando i suoi sull’uno a zero. Passano solo tre minuti e Pandev si procura un calcio di rigore, che Cavani trasforma per il suo 22° goal stagionale in 22 partite, insomma una media alla Messi. il Napoli riesce a vincere finalmente a Siena, campo sul quale non vinceva da 70 anni, anche allora fu un 2-0 ed anche allora era la 18° giornata, corsi e ricorsi storici. I tre punti non devo distoglie ora la società da quelli che sono i problemi, tanti, da risolvere, ci vogliono due difensori due centrocampisti ed un’attaccante, se si vuole realmente puntare al secondo posto!!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...