NEWS/NEWS CALCIO NAPOLI/RUBRICHE

Ancora Pioli a far male – Quarto KO di fila, società, che fai?

IL PUNTO DI WALTER VITALE

Un Napoli vergognoso esce dalla Coppa Italia già agli ottavi di finale. Nonostante la squadra, per larghi tratti del match, fosse quella titolare, gli azzurri non superano le riserve del Bologna. Gli spettri del passato piombano sul collettivo partenopeo. Non è semplice dopo le quattro sconfitte consecutive, tra Campionato Europa League e Coppa Italia. Sembra quasi un ritornare all’epoca dell’ultima stagione di Edy Reja, quando il Napoli splendido fino a dicembre, piombò nel buio assoluto e terminò dodicesimo in classifica. Purtroppo, in tempi non sopsetti, avevo pronosticato massimo un quinto posto per questa squadra, ma forse ero stato troppo generoso. Troppe le cose che non vanno, Mazzarri non rinnova, Campagnaro e De Sanctis pure, Zuniga chiede il ritocco ma nel frattempo non si impegna, Aronica e Dossena chiedono di andare via, ed in tutto questo la società latita. Stasera si è visto come i vari Britos, Fernandez, Donadel, El Kaddouri, Dossena, non siano giocatori da Napoli, a gennaio urge un’intervento massiccio, ma la società è disposta a ciò?. Eppure la serata non era cominciata male, il Napoli sembrava intenzionato a fare sua la partita al punto che solo al 10° di gioco, il solito ed immenso Cavani sugli sviluppi di un corner porta in vantaggio i suoi. Qualche minuto dopo ancora Cavani su calcio di punizione, da posizione impossibile, prova il capolavoro che quasi gli riesce, poi da quel momento si spegne la luce. Il piccolo Bologna prende le redini della partita in mano, Fernandez e Britos cominciano a mostrare la loro mediocrità, e così al 38° arriva l’inevitabile pari del Bologna con Pasqauto. Nella ripresa il copione non cambia, il Napoli sbaglia tutto il possibile ed il Bologna sornione, aspetta il momento giusto per colpire. Mazzarri vede le difficoltà dei suoi ragazzi e prova a dar la scossa inserendo Hamsik in luogo di un’evanescente El Kaddouri. L’ingresso dello slovacco porta dei benefici soprattutto ad Inler che per ben tre volte su passaggi di Hamsik va vicino al goal. Al 71° Fernandez cerca di imitare Aronica e lancia Pasquato da solo verso De Sanctis che, questa volta, è bravo a chiudere tutto lo specchio della porta al Bolognese, concedendogli solo il calcio d’angolo. Passano solo due minuti ed il Bologna va vicinissimo al vantaggio col giovanissimo Veratti che di testa, costringe De Sanctis ad un’intervento veramente complicato. A questo punto il Napoli rientra in partita e nel giro di due minuto con Pandev si divora due clamorose palle goal: nella prima calcia malissimo su un cross di Cavani, nella seconda invece calcia incredibilmente sul palo, ad un soffio dalla porta. Il Napoli ci prova ancora con Cavani che gira di testa un cross di Mesto ma stavolta è bravo il portiere Stojanovic. Mentre tutti ormai pensano che la partita arrivi ai supplementari il “dio” greco Konè si inventa un’altro grandissimo gol così come aveva già fatto domenica, e fa calare il gelo sul San Paolo. La partita finisce così: 2-1 per il Bologna ed il Napoli è fuori, ancora una volta per mano di Pioli. La società dopo la partita ha annunciato il silenzio stampa, personalmente non credo che il silenzio sia il rimedio ai mali del Napoli, il silenzio non aiuta nessuno, semmai ora la società dovrebbe fare un’esame di coscienza. A mercato finito non c’era uno solo, dei 6,5 milioni di tifosi del Napoli sparsi per il Mondo che si riteneva contento della campagna acquisti, ora mi chiedo: “se sei milioni di persone ti dicono che stai sbagliando, non è forse il caso di chiederti se hanno ragione?”. Ed intanto i primi due obiettivi stagionali, Supercoppa Italiana e Coppa Italia, sono andati perduti, il tempo per rimediare c’è, ma c’è bisogno della volontà di volerlo fare!
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...