NEWS

Posticipo Serie A, Napoli-Bologna: ecco le formazioni che scenderanno in campo alle ore 20,45

cavanicopertinaVietato pensare al caso calcio-scommesse. Dopo le richieste del procuratore federale Stefano Palazzi, la sentenza attesa per la prossima settimana non dovrà in alcun modo influire sul rendimento della squadra, che domenica sera affronterà il Bologna al San Paolo per riscattare la cocente (immeritata) sconfitta con l’Inter, preceduta da quella indolore contro il PSV Eindhoven. Impegnato nel secondo posticipo consecutivo, il Napoli non può permettersi passi falsi, per non perdere altro terreno dalla vetta della classifica. Sulla carta non ci dovrebbe essere storia, la differenza fra le due compagini è tanta, ma la sfida di Fuorigrotta potrebbe riservare più di qualche insidia. Ennesimo esame importante quindi per il Napoli, e soprattutto per Mazzarri. Il tecnico di San Vincenzo ha un personale tabù da sfatare contro l’allenatore rossoblù, Stefano Pioli: negli ultimi quattro incontri (da allenatore azzurro), infatti, l’ex-Samp ha ottenuto soltanto un punto contro i dieci del collega. Prima con il Chievo, poi con il Bologna, Pioli è sempre riuscito a bloccare le fonti del gioco partenopeo, con gli esterni azzurri costretti a restare molto bassi. Gli stimoli, dopo il KO di Milano, sono tanti in casa Napoli. Importante sarà iniziare il match con il giusto piglio, con la mentalità da grande squadra, pressando ed attaccando, per mettere sin da subito alle corde il Bologna ed evitare di infrangersi contro la difesa felsinea.

Walter Mazzarri, che potrà contare su tutti i suoi uomini, potrebbe lasciare nuovamente fuori Hugo Campagnaro, al centro di molte voci di mercato. Dovrebbe essere confermato il solito 3-4-1-2: davanti a De Sanctis, linea a tre difensiva formata da Gamberini, Cannavaro e Britos. A centrocampo, Behrami, Inler ed Hamsik (lo slovacco agirà come sempre in una posizione più avanzata) in mezzo. Sugli esterni, confermati Maggio a destra e Zuniga a sinistra. In attacco, Insigne in supporto a Cavani. Occhio però a Pandev, che potrebbe tornare nell’undici iniziale a discapito del Magnifico. Da non escludere inoltre che il tecnico decida di adottare un assetto tattico diverso (4-2-3-1) per affrontare il Bologna, che verrà al San Paolo abbottonato.

Tante assenze per Stefano Pioli, che nasconde la formazione e ordina sedute a porte chiuse. L’allenatore, che potrà contare finalmente su Daniele Portanova (terminata squalifica calcioscommesse), dovrebbe tornare alla difesa a tre. Tra i pali Agliardi. In difesa, Antonsson, Portanova e Cherubin. A centrocampo, Taider e Khrin andranno a comporre il duetto di mediani, mentre sull’out mancino agirà Morleo. Ballottaggio sulla fascia destra tra Motta e Garics, con l’italiano leggermente favorito. In avanti, Diamanti trequartista alle spalle di Gilardino e Gabbiadini.

PROBABILI FORMAZIONI

NAPOLI (3-4-1-2): De Sanctis; Gamberini, Cannavaro, Britos; Maggio, Inler, Behrami, Zuniga; Hamsik; Insigne (Pandev), Cavani. All. Mazzarri.

BOLOGNA (3-4-1-2): Agliardi; Antonsson, Portanova, Cherubin; Motta (Garics), Taider, Khrin, Morleo; Diamanti; Gilardino, Gabbiadini. All. Pioli.

ARBITRO: Valeri di Roma. Areanapoli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...