NEWS/NEWS CALCIO NAPOLI

Mazzarri: “Ricordo ancora l’animosità messa in campo dai calciatori bolognesi. Credo a Cannavaro e non a Gianello. La penalizzazione? Sarebbe una grave ingiustizia”

mazzarriIl tecnico partenopeo Walter Mazzarri ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza stampa a Castelvolturno alla vigilia della partita, Napoli-Bologna. “Ricordo benissimo l’esultanza dei tifosi del Bologna, anche se non c’era nulla in palio per loro. Mi auguro che i nostri giocatori possano sfoderare una grande prova. Non so i motivi di tale animosità, sinceramente bisognerebbe chiederlo a loro. Le parole di Pioli? Non sono d’accordo, noi abbiamo perso la Champions a Bologna. Mancava soltanto quell’ostacolo per conquistare il terzo posto. Ora pensiamo a questa partita e non sarà facile. Il Bologna ha dei valori importanti con individualità come Gilardino e Diamanti. La penalizzazione? Da quello che so io, per come hanno parlato Cannavaro e Grava, non dovremmo avere problemi. Se dovesse accadere il contrario, sarebbe una grave ingiustizia. Credo ai miei giocatori e non a Gianello. Comunque reagiremmo alla grande in ogni caso. Pandev? Non dico la formazione, dico soltanto che dopo 26 giorni è migliorato molto ed è un giocatore importante a prescindere dalle scelte di una partita. La stessa formazione che ha perso contro l’Inter? Sono soddisfatto per la prestazione offerta dai ragazzi, sono stati bravi, poi c’e’ il discorso della tattica. Con le piccole, ad esempio, abbiamo sofferto, ma resto comunque fiducioso. Pioli? Se si devono confrontare gli allenatori, bisogna valutare la tattica, in campo ci vanno i calciatori e il risultato dipende da tante variabili. Questa settimana siamo riusciti a concentrarci. Ho parlato con Cannavaro e so che è tranquillo. Campagnaro e Aronica? Erano due titolarissimi e se abbiamo fatto nove punti in più senza due titolarissimi, vuol dire che abbiamo fatto bene. Gamberini e Britos sono protagonisti. Le parole del presidente? Io voglio vincere più di De Laurentiis, ma è chiaro che da allenatore m’interessa anche il gioco che è la strada maestra per conquistare più successi rispetto ad altri. Se creiamo tante occasioni e non riusciamo a segnare, devo lavorare con i miei attaccanti e lo sto facendo. La formazione? La tengo per me. Ho da riflettere”. Areanapoli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...