NEWS/NEWS CALCIO NAPOLI

Perchè non Calaiò?

E’ tempo di nazionali, di calcio giocato, ma un occhio vigile al mercato bisogna sempre prestarlo. Manca poco più di un mese alla riapertura delle liste e già impazzano nomi, trattative – presunte o vere che siano – procuratori che propongono i propri assistiti dando un’immagine contraffatta del nostro calcio.
Un fatto è certo, però: il Napoli ha bisogno di un centravanti di “scorta”, di un vice-cavani. Un giocatore che accetti ben volentieri di stare seduto in panchina e si faccia trovare pronto al momento opportuno. Tanti i nomi: da Floccari (gradito a Mazzarri), passando per Banchi, Pinilla e Funes mori. Qualcuno però, ci tengo a sottolineare, ha anche lanciato piste più suggestive del tipo Immobile e Huntelaar, già in passato molto vicino al napoli ai tempi di Marino quando il “cacciatore” era poco più di una promessa e giocava nell’Heerenveen, squadra di media classifica del campionato olandese. Ma se questo ruolo fosse assegnato ad un ex tanto gradito alla piazza? Se al napoli ritornasse Emanuele Calaiò? Per carità non stiamo parlando di un fuoriclasse, ma di certo potrebbe essere l’elemento giusto per la rosa azzurra. L’arciere conosce bene la piazza, ha maturato la giusta esperienza in Serie A, e soprattutto costa poco. Senza considerare l’ingaggio, ampiamente alla portata delle casse azzurre. Sarò solo un’ipotesi o una pista concreta?

Walter Vitale

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...