CRONACA/NEWS/NEWS CALCIO NAPOLI

Ilaria D’Amico troppo impegnata a “provarci” con Pogba: “Tifosi Juventus un esempio”, e i cori…?

La conduttrice Sky, Ilaria D’Amico, prima di aver irretito il giovane Pogba con un fuori luogo “you are very good-looking…”, abbacinata, forse, dal “fisico statuario” del possente centrocampista ex United – ha dato prova di scarso senso dell’informazione. Nel post gara di Juve-Napoli, queste le sue parole:  “Che spettacolo sugli spalti, i tifosi della Juve hanno dato prova di grande sportività. Nulla che andasse oltre la goliardia”. Cosa? Ci chiediamo noi che la partita l’abbiamo seguita proprio grazie alla piattaforma di Murdoch! L’intera gara è stata accompagnata da cori come “Vesuvio lavali col fuoco” (cantata peraltro anche dagli juventini della Campania), e “Noi non siamo napoletani”. Senza contare striscioni vari che ci tenevano a prendere le distanze, facendo presente al miliardo di anime collegate al piccolo schermo che “Napoli is not Italy”. E sullo sfottò di “Oje vita Mia” non metto bocca. Fossi stato un tifoso azzurro, ieri, avrei cominciato a cantarla pure io, levando al cielo il nostro canto identitario. Il problema infatti non è tanto il sedicente sfottò o la mancanza d’identità  di una realtà culturalmente posticcia come quella juventina, quanto invece, la subdola consapevolezza secondo cui l’INSULTO RAZZISTA “Vesuvio lavali col fuoco” sia diventato una prassi invalsa, uniformemente accettata. Non fa più nemmeno notizia, al punto che diventa una invocazione demoniaca che subdolamente si annida nel raggio d’ombra della nostra rassegnazione. C’è, esiste. Ma nessuno lo sente più. Nemmeno noi napoletani.

Annunci

4 thoughts on “Ilaria D’Amico troppo impegnata a “provarci” con Pogba: “Tifosi Juventus un esempio”, e i cori…?

  1. a noi abruzzesi i veronesi ci chiamavano,nei loro cori,terremotati…io credo che dobbiate piantarla di fare le vittime…ed evitare,se possibile,di distruggere gli stadi

  2. Mentre invece inneggiare continuamente all heysel e distruggere uno stadio è del tutto lecito, vero?
    Ma piantatela di fare sceneggiate che così date ragione a chi canta i cori e pensate un pò di più a dimostrare che siete diversi da così!

  3. dopo cio che hanno detto, cantato ed inneggiato sfasciare un po lo stadio è il minimo cari nordisti di merda e terroni schiavi del potere del nord.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...