NEWS

Calcioscommesse, Conte dopo la riduzione della squalifica ne rischia una nuova. Ecco perchè…

Stando a quanto scrivono Giuliano Foschini e Marco Mensurati su “La Repubblica”, i guai per Antonio Conte non sono ancora finiti: si parla infatti di un’altra possibile imputazione per il tecnico bianconero: “Nelle prossime settimane arriveranno da Bari nuovi atti sulla scrivania di Stefano Palazzi, atti nei quali ci sarà il nome dell’allenatore della Juventus che rischia una nuova accusa per ‘omessa denuncia’ – si legge nell’articolo -. I fatti si riferiscono alla stagione 2008-2009 quando Conte allenava il Bari: nella penultima partita di campionato, con i biancorossi già promossi, la sua squadra perse per 3-2 a Salerno. Quella partita – dicono oggi i magistrati di Bari con prove alla mano che sembrerebbero schiaccianti – fu venduta. La comprarono due giocatori della Salernitana. L’incontro con lo scambio del denaro avvenne con un giocatore biancorosso in autostrada. Un emissario campano guardò però la gara insieme con le mogli di alcuni giocatori del Bari e al termine della partita consegnò il resto della somma. Il malloppo fu poi spartito dai senatori il giorno dopo nello spogliatoio seguendo anche un criterio: cifre più alte ai più carismatici, spiccioli agli altri. Tutti dovevano però prendere la ‘tecca’, regola mutuata dalla criminalità organizzata per assicurarsi la complicità e dunque l’omertà del gruppo. E così chi aveva rifiutato la busta con i soldi il giorno dopo ha trovato nello spogliatoio un regalo, che ha dovuto prendere. La bomba sta per scoppiare. I carabinieri del reparto operativo di Bari, coordinati dal procuratore Antonio Laudati e dal pm Ciro Angelillis, stanno chiudendo gli ultimi dettagli: nei giorni scorsi hanno interrogato i giocatori fuori rosa (tra cui Salvatore Masiello del Torino). Molti gli indagati, tra i quali gente come Gillet, Lanzafame, Ranocchia, Barreto e l’ex vice di Conte Stellini. L’allenatore della Juve è stato sentito come testimone. Poteva non sapere ciò che nello spogliatoio tutti sapevano? Conte ha raccontato di non essersi accorto di nulla, sostenendo che esistono segreti dei quali l’allenatore viene tenuto all’oscuro. I pm però manderanno le carte a Palazzi. Al procuratore federale basterà la spiegazione di Conte?”. CMNews

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...