NEWS

Calaiò ed il desiderio di ritornare a Napoli: “Se ci fosse la possibilità…”

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Emanuele Calaiò, ex attaccante del Napoli, attuale giocatore del Siena: “Noi siamo partiti con un handicap di -6, immeritatamente. Non pensavamo di riuscire ad annullare la penalizzazione dopo cinque giornate. È stato importante perché per recuperare tanti punti bisogna avere il doppio degli stimoli e ci siamo riusciti grazie al cuore del gruppo e del mister. Ieri abbiamo portato a casa un risultato significativo perché vincere a Milano non è facile.
Il Napoli? Seguo molto questa squadra perché nutro un affetto particolare per la piazza partenopea. Non lo stiamo scoprendo oggi il Napoli perché sono parecchi anni che disputa un campionato da protagonista in serie A. Penso seriamente che il Napoli possa arrivare nei primi tre posti perché ha un organico importante e completo. Rispetto agli anni precedenti, quest’anno il Napoli ha una rosa più ampia e qualitativamente migliore nelle alternative. Pandev sta facendo benissimo, è ritornato Insigne e la mancanza di Lavezzi devo dire che non si sente. Insigne è un grandissimo talento e col tempo crescerà sempre di più. Behrami e Gamberini sono stati due ottimi acquisti per il Napoli perché conoscono la serie A e quindi hanno esperienza, oltre ad essere caratterialmente pronti per una piazza come quella di Napoli.
Il Siena va in campo con la consapevolezza di essere inferiore a tante squadre ma in campo si va in undici. Il Siena ha sempre avuto un gruppo unito, è questa la nostra forza. Ieri qualsiasi altra squadra avrebbe perso perché il Bologna stava bene fisicamente e correva più di noi. Siamo stati bravi a soffrire e ripartire quando potevamo. Alcune partite si vincono giocando benissimo e altre soffrendo. Il Siena può migliorare ancora perché quest’anno abbiamo cambiato molto e pian piano il gruppo si sta amalgamando ma abbiamo già acquisito la mentalità di Cosmi.
Tornare a Napoli a gennaio? A Siena cerco di fare un record anche se qualche tabù lo abbiamo già sfatato come quello di battere l’Inter. E’ importante per me quando gli addetti ai lavori dicono che sono diventato un attaccante completo che farebbe comodo ad ogni club. Il mio sogno è quello di chiudere la carriera in una squadra importante e il Napoli lo è. Se ci fosse la possibilità di tornare a Napoli per me sarebbe stupendo ma non lo sarebbe solo per me, credo lo sarebbe per ogni calciatore perché essere chiamato dal Napoli è un onore”. Tuttonapoli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...