NEWS

Almeyda rivelazione choc: ‘A Parma ci facevano flebo strane’. Poi insinua dubbi sullo scudetto 2001 vinto dalla…”

“Almeyda, anima e vita”. Così è titolata l’autobiografia dell’attuale allenatore del River Plate, Matias Almeyda, ex giocatore di Parma, Lazio e Inter. Un libro destinato a far discutere per qualche rivelazione scottante sui suoi trascorsi italiani, soprattutto a Parma: “Ci facevano una flebo prima delle partite. Dicevano che era un composto di vitamine, ma prima di entrare in campo ero capace di saltare fino al soffitto. Il calciatore non fa domande, poi anni dopo ci sono morti strane. Penso che sia la conseguenza delle cose che gli hanno dato”.

Sempre a proposito del periodo di Parma, l’argentino racconta di alcuni avvertimenti. “Dopo che avevo litigato con Tanzi – spiega -, una volta mi ferma la polizia e mi sequestra la macchina. Giorni dopo la mia auto nuova era sparita dal garage. A Milosevic (ex attaccante), anche lui in rotta con la società, capitava lo stesso. Un giorno mia moglie torna a casa e sente delle voci all’interno. Scappa e chiama la polizia. A casa poi non mancava niente. Ma c’era una manata sulla parete, fatta con olio di macchina. Un messaggio mafioso”.

Infine, tra un’avventura e l’altra al limite vissuta per tutta la carriera, Almeyda racconta del 2001 e dello scudetto della Roma. Roma-Parma chiuse la stagione e assegnò lo scudetto ai giallorossi con un netto 3-1 all’Olimpico. “Sul finire del campionato, alcuni compagni del Parma ci hanno detto che i giocatori della Roma volevano che noi perdessimo la partita visto che non giocavamo per nessun obiettivo. Io dissi di no, Sensini pure. La maggioranza rispose così. Altri non correvano come sempre, allora chiesi la sostituzione e me ne andai nello spogliatoio. Soldi? Non lo so. Loro parlavano di favore”. CM.Com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...